Amici della chiesa di S. Antonio in Capraia

Notiziario N° 28

Nonostante le restrizioni dovute alla pandemia e il forzato rallentamento delle attività, la nostra Associazione ha continuato a portare a termine vecchi progetti e a impostarne dei nuovi.

Il ritorno del quadro della Madonna con Santi

Il giorno 11 giugno 2021 è ritornato a Capraia il quadro restaurato della Madonna con Santi che era stato prelevato dalla cappella Gregory della chiesa. Il restauro ha incontrato diverse traversie a seguito della chiusura del SACI di Firenze, causa Covid, che si era assunto di effettuare gratuitamente il restauro con i suoi allievi. Per nostra fortuna la Dottoressa Roberta Lapucci, esperta restauratrice e già insegnante al SACI, si è offerta di completare il lavoro nel suo laboratorio di Firenze.

L’arrivo del quadro nella sala consiliare

Ad accompagnare il quadro, giunto con apposito furgone, è arrivata dall’Elba una delegazione di Italia Nostra che comprendeva la Signora Cecilia Pacini, Presidente di Italia Nostra Toscana, e il Signor Leonardo Preziosi, Presidente della sezione Arcipelago Toscano che ha finanziato l’ultima fase del restauro.

Il quadro è stato accolto dalla Sindaca Marida Bessi e dalla consigliera Antonella Vito ed è stato posto temporaneamente nella sala consiliare del Comune, in attesa che venga restaurata la cappella Gregory.

Il restauro del presbiterio della chiesa

Il Comune di Capraia ha ottenuto, tramite concorso, dal GAL Etruria un contributo di circa 100.000 Euro per il restauro del presbiterio della chiesa. Il progetto è stato realizzato dall’architetto Franco Maffeis, e si prevede che i lavori vengano realizzati nel quarto trimestre di quest’anno. Sarà una importante realizzazione che darà auspicabilmente inizio al restauro di tutta la chiesa rendendola fruibile sia agli abitanti sia ai turisti come sede di iniziative culturali.

La mostra del guerriero si espande

Venerdì 23 luglio verrà inaugurata nella chiesa di S. Antonio la mostra “La Venere Dussol, Il Guerriero e altre storie di archeologia capraiese”.

La mostra nata per iniziativa del Comune e della nostra Associazione, con la collaborazione della Dott.sa Lorella Alderighi, funzionaria archeologa della Soprintendenza di Pisa e Livorno, permetterà di esporre per la prima volta al pubblico i reperti rinvenuti nelle piazzole del porto intorno alla Chiesa dell Madonna nei primi anni del Novecento da Vincenzo Dussol e rimasti proprietà della famiglia.

Gli eredi di Vincenzo Dussol, Gianna Mojoli, Cristina Dussol, e Franco Dussol hanno dato il loro assenso all’iniziativa. La nostra Associazione si è assunta l’onere dell’allestimento della mostra e del restauro della saletta contigua alla sacrestia dove verrà esposta con particolare rilievo la statua della Venere, copia romana della statua della Venere Anadiomene di Prassitele. Sarà un avvenimento eccezionale in quanto la statua è un unicum tra i ritrovamenti di epoca romana nell’Arcipelago ToScano. La mostra si è resa possibile con i finanziamento del Comune di Capraia, della Regione Toscana, del Parco dell’Arcipelago Toscano, e della Fondazione Livorno Arte e Cultura.

Il XVI Capraia Musica Festival

Dal 25 al 30 Luglio prossimi gli scenari più suggestivi dell’Isola di Capraia e la musica tornano protagonisti con il Festival Musica Capraia.

Come lo scorso anno, per affrontare al meglio i residui dell’emergenza, i concerti si svolgeranno in piena sicurezza nel rispetto delle norme stabilite anti Covid-19-

Alcuni di questi appuntamenti si terranno all’aperto in siti di particolare valore paesaggistico, raggiunti tramite brevi trekking, guidati da un esperto, che si propongono di valorizzare le bellezze naturalistiche dell’isola.

Il Maestro Mario Brunello, musicista di chiara fama mondiale, terrà il concerto di apertura del festival, domenica 25 Luglio, alle ore 22, presso la Chiesa di Sant’Antonio, e suonerà composizioni per violoncello solo. 

Anche quest’anno all’interno della Grotta del Cavallo, una delle più belle e spettacolari dell’isola, il pubblico sarà ospitato su imbarcazioni che stazioneranno in mare all’ingresso della grotta per assistere ad un concerto particolarmente suggestivo. Martedì 27 Luglio ore 22 presso la Chiesa di Sant’Antonio, concerto di un duo in ascesa nel panorama musicale internazionale: Luca Ciammarughi al pianoforte e Jacopo Taddei al saxofono.

Mercoledì 28 Luglio ore 22, sempre nella chiesa di Sant’Antonio, il pubblico potrà ascoltare il concerto del baritono Christian Federici accompagnato al pianoforte da Riccardo Risaliti, musicologo, docente ed esecutore di consolidata carriera artistica.

Giovedì 29 Luglio trekking nel caratteristico borgo di Capraia, con ritrovo alle ore 8,30, perseguire alle ore 10 nella chiesa di Sant’Antonio un concerto della pianista Bice Costa Horszowski, acclamata interprete di diverse edizioni del festival. Ancora giovedì 29 Luglio, alle ore 22, nel chiostro di Sant’Antonio, concerto dell’Ensemble Seconda Prattica: Fabiano Martignago flauto, Mauro Spinazzè violino, Marco Barbaro fagotto e Michele Geremia organo, finissimi esecutori di musica barocca eseguita su strumenti originali.

Il Festival si chiuderà venerdì 30 Luglio con un concerto alle ore 19, dopo un breve trekking: per la prima volta un organo suonerà nella chiesa di Santo Stefano, e sarà il pregiato organo portativo a canne di legno di Giorgio Questa suonato da Maria Grazia Amoruso, direttrice artistica del festival.

Per maggiori informazioni sul Festival è possibile consultare il sito web http://capraiamusicafestival.it/

Verbale di Assemblea e rendiconto 2019-2020

Obbligo di Trasparenza e Pubblicità – Anno 2020

In ottemperanza alla Legge n. 124 del 4 agosto 2017, Art. 1, si comunica che

l’Associazione Amici della Chiesa di S. Antonio in Capraia APS, n. 3036 del registro della Regione Toscana, C.F. 01792770495, con sede in Via del Semaforo in Capraia Isola,

ha ricevuto nell’anno 2020, in data 1 luglio 2020, un contributo di 27500 Euro dal Comune di Capraia Isola.

Capraia Isola 20 giugno 2021

Notiziario N° 27

La mostra archeologica “Il ritorno del guerriero”

Il 25 luglio, terminati i lavori di restauro della sacrestia e parzialmente del presbiterio di S. Antonio, a cura della nostra Associazione con il contributo del Comune, è stata ufficialmente inaugurata la mostra. È la prima volta che parte dei reperti trovati nell’isola e nel suo mare vengono esposti in una mostra. È stato un avvenimento importante che traccia un lungo periodo di storia che parte dalle ossidiane neolitiche e giunge fino al tardo periodo romano.

L’allestimento della mostra è stato curato dalla Dottoressa Lorella Alderighi funzionaria archeologa della Soprintendenza di Pisa e Livorno con il contributo finanziario del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano e con la collaborazione della nostra Associazione.

Il pezzo più importante della mostra è la tomba del guerriero ritrovata nel porto nel 1988.

La mostra, che rimarrà aperta fino al 5 novembre 2020, ha riscosso un notevole successo con un elevato numero di visitatori.

Le bacheche con il materiale esposto rimarranno nella chiesa e costituiranno le basi del futuro museo comunale che verrà realizzato nel convento di S. Francesco, quando saranno reperiti i fondi necessari.

La Dott.sa Alderighi della Soprintendenza, il sindaco di Capraia Marida Bessi, e il direttore del Parco Dott. Maurizio Burlando davanti alla tomba del guerriero
Anfore da recuperi marini

Capraia Musica Festival

Anche quest’anno si è svolto il tradizionale festival di musica nel quale valenti musicisti si sono alternati tra il chiostro di S. Francesco, la chiesa di S. Stefano, e la chiesa di S. Antonio.

Nonostante le restrizioni Covid tutti i concerti hanno avuto un notevole successo di pubblico.

La mostra di Isabella Staino

La pittrice fiorentina Isabella Staino ha esposto dall’otto al venti agosto i suoi quadri nella chiesa di S. Antonio.

L’isola dell’ultimo ritorno

La sera dell’undici agosto il nostro socio Folco Giusti ha presentato il suo romanzo storico “L’isola dell’ultimo ritorno” che contiene stretti riferimenti alla storia dell’isola e alla mostra archeolgica.

La presentazione è stata introdotta dall’ing. Roberto Moresco e dal Professore Alessandro Fo dell’Università di Siena. Numeroso e attento il folto pubblico nel chiostro di S. Francesco.

La presentazione del libro nel chiostro di S. Francesco

Verbale del Consiglio Direttivo del 21 agosto 2020

Le ancore romane nel chiostro

Il 2 settembre, con l’approvazione della Soprintendenza e del Comune e il fattivo intervento delle maestranze e mezzi della Maricop, abbiamo trasferito cinque ceppi di ancore romane nel chiostro di S. Francesco. I ceppi sono stati ritrovati nei mari dell’isola ed erano depositate nella Torre e davanti al Municipio. Essi faranno parte del futuro museo.

La presidente di Italia Nostra – Toscana a Capraia

Il 4 settembre abbiamo ricevuto la visita della Dott.sa Cecilia Pacini, presidente di Italia Nostra – Toscana e della sezione Arcipelago Toscano.

This image has an empty alt attribute; its file name is thumbnail_20200904_151856.jpg

Dopo la visita alla mostra del guerriero si è parlato di argomenti capraiesi e del sostegno che Italia Nostra può dare alla nostra attività.

In modo particolare la presidente ha confermato il suo impegno, anche economico, affinché il quadro della Madonna con Bambino e Santi che si trova in restauro presso il SACI venga trasferito nel laboratorio della Dott.sa Roberta Lapucci per completarne il restauro e successivamente ritorni nell’isola.

Il convegno “Capraia Visioni e identità”

Nell’ambito del progetto “Capraia Visioni e identità” il 6 settembre è stato organizzato dalla Cooperativa Itinera il convegno su sullo stesso tema nella chiesa di S. Antonio alla presenza della vicepresidente della Regione Toscana Monica Barni e del Dott. Roberto Ferrari della Direzione Cultura e Ricerca della Regione Toscana.

Durante il convegno sono intervenuti tra gli altri, il presidente Dante Biagetti che ha illustrato quanto realizzato dalla nostra Associazione fino dalla sua fondazione, e i nostri soci ing. Roberto Moresco che ha svolto una relazione sulla storia di Capraia, la professoressa Annalisa Nesi dell’Università di Siena e segretaria dell’Accademia della Crusca che ha parlato del dialetto capraiese, e Il Dott. Fausto Brizi della Città Metropolitana di Genova, che ha illustrato i legami tra Capraia e Genova.

Notiziario N° 26

Il Covid 19 non ha fermato l’attività della nostra Associazione e, in breve, cercheremo di darvi le ultime notizie.

Una lesson al SACI

Nel mese di novembre u. s. l’ingegnere Roberto Moresco ha tenuto una lesson sulla storia di Capraia agli allievi del SACI che stavano restaurando, sotto l’esperta guida della Dott.sa Roberta Lapucci il quadro della “Madonna con Santi” che fa parte dell’altare della terza cappella di destra della chiesa entrando. Il quadro nel mese di gennaio 2020 era in fase di un avanzato restauro, che è stato interrotto a causa della chiusura della scuola per Covid 19. Il lavoro di restauro verrà completato non appena le condizioni sanitarie lo permetteranno.

IMG-20191211-WA0005 -riquadro

Iscrizione registro Associazioni di promozione sociale

Nel mese di febbraio abbiamo ottenuto l’Iscrizione al Registro Regionale delle Associazioni di Promozione Sociale col numero 3036. Tale iscrizione ci permetterà di meglio accedere a contributi statali e regionali.

La mostra archeologica nella sacrestia e presbiterio

Nel mese di maggio siamo stati contattati dal Comune per vedere se eravamo disposti a provvedere a un restauro parziale della sacrestia e dell’abside al fine di poter realizzare una mostra archeologica dei reperti trovati nell’isola e nel mare di Capraia con la collaborazione della Soprintendenza di Pisa e Livorno. Il Consiglio Direttivo, tenuto conto della promessa di un sostanzioso contributo, ha deciso di aderire alla richiesta, che rientra senz’altro negli obbiettivi dell’Associazione. Il preventivo prevede una spesa di Euro 30.000 e il contributo del Comune sarà di Euro 27.000Verbale CD giugno 2020200603_INTERVENTI sacrestia e presbiterio-A1200603_ALLESTIMENTO sacrestia e presbiterio_rec$-A1Computo interventi sacrestia e presbiterio_Pagina_1Computo interventi sacrestia e presbiterio_Pagina_2Computo interventi sacrestia e presbiterio_Pagina_3La mostra archeologica, dotata di teche e spiegazioni dei reperti, verrà allestita direttamente dalla Soprintendenza di Pisa e Livorno. Il Comune prevede l’inaugurazione della mostra entro il mese di luglio.

Capraia Musica Festival

Nonostante le note restrizioni anche quest’anno si svolgerà il consueto Festival di Musica.Programma 2020_Pagina_1

I luoghi del cuore

Come già comunicato partecipiamo alla campagna del FAI ”  luoghi del cuore”. Vi invitiamo a dare la vostra adesione al più presto.

https://www.fondoambiente.it/luoghi/chiesa-e-convento-sant-antonio?ldcLOcandina

Notiziario N. 25

LOcandina

Cari Amici,

è iniziata la nuova campagna del FAI  per i Luoghi del cuore.

Anche la chiesa di S. Antonio partecipa per farla conoscere ed aspirare con la partecipazione di tutti voi a un qualche contributo per il restauro. Abbiamo bisogno di molti voti: fate votare i vostri famigliari e  i vostri amici.

Per votare,  potete andare al seguente sito: https://www.fondoambiente.it/luoghi/chiesa-e-convento-sant-antonio?ldc

Dear Friends,

FAI, the Italian Fund for Environment has started a new campaign to promote the Italian site that we love.

The church of S. Antonio takes part in  this campaign in order to promote the site and hoping to get some funds fore the restoration.

Please vote on this site: https://www.fondoambiente.it/luoghi/chiesa-e-convento-sant-antonio?ldc

Invite to vote also your relatives and friends.

We need your vote

La scomparsa di Pierangelo Pierallini

PieralliniIl 7 novembre è mancato a Firenze l’ingegnere Pierangelo Pierallini. Tanti lo conoscevano a Capraia per la sua frequentazione nell’isola da ormai molti decenni.

Amante della musica e appassionato fotografo, è sempre stato presente al Capraia Musica Festival, che ha documentato con le sue foto.

Alla famiglia le nostre sincere condoglianze.

I soci degli Amici della Chiesa di S. Antonio.

 

 

Un suo ricordo:

In memoria di Pierangelo Pierallini

Avresti detto di aver scorto un’erma di Capraia quando, di sera sul tardi o la mattina presto, vedevi Pierangelo sfilare a passo lento sui sentieri più lontani dal paese, solo, lo sguardo all’infinito, immerso in chissà quali pensieri. D’un tratto lo vedevi fermarsi, farsi attento come a cogliere misteriosi messaggi dalla natura che lo circondava: l’espressione di un volto scolpito dal tempo su una roccia, il volo di un gabbiano, lo stridere di un falco, il frusciare del vento tra le chiome dei pini o nell’intrico della macchia. Misteriosi messaggi dei quali inevitabilmente mi parlava, capitando all’improvviso davanti alla porta della mia casa, a volte entrando senza nemmeno bussare, preso dal desiderio di farmi partecipe delle sue sensazioni. Ed erano sensazioni che sapevano di poesia, dettate da un cuore straordinariamente sensibile e da una mente rimasta, per sua fortuna, fanciullesca.
Per lui, le erme, le anime vaganti dei defunti capraiesi erano una realtà, non un’invenzione per mettere paura ai cattivi; per lui, un uccello che a volo radente gli passava sul capo era lì per un saluto, per dargli il bentornato; per lui, l’isola era un essere vivente, vero, potente e con un anima, capace di rispondere a chi l’amava con altrettanto amore.
Non era tuttavia un semplice: i suoi studi, la sua laurea in ingegneria ne facevano testo. Amava la musica classica, persino quella da camera (per me la più difficile), l’arte anche quella moderna (per me la più ostica), e coltivava, come me e con altrettanto interesse, la lettura di testi difficili di storia, di filosofia, di religione. Indimenticabili le discussioni che la sera facevamo, seduti davanti alla mia casa, mentre il sole tramontava e Capraia riprendeva respiro dalla calura del giorno. Non eravamo sempre d’accordo – il suo credo era diverso dal mio – ma quanto diceva, quanto mi insegnava era assolutamente sentito, profondo, nobile.
L’ho già detto, purtroppo, per altri amici: i migliori vanno via per primi e non c’è rimedio per la loro perdita. E Pierangelo era davvero un migliore: senza di lui sarò/saremo più soli, meno sogni, meno fantasie, meno poesie mi/ci gireranno nel capo, e Capraia, la nostra Capraia, avrà visto svanire con lui un altro po’ della sua storia più vera.

Folco Giusti

Notiziario N. 24

FAB_6198

La navata della chiesa di S. Antonio

1.Il nuovo Statuto

Verbale di Assemblea Straordinaria del 3 agosto 2019

Il giorno 3 agosto 2019 si è tenuta alle ore 18.30, in seconda convocazione, nella chiesa di S. Antonio in Capraia Isola l’Assemblea Straordinaria dei Soci dell’Associazione “AMICI DELLA CHIESA DI S. ANTONIO IN CAPRAIA”, con il seguente ordine del giorno:

  • Approvazione del nuovo Statuto dell’Associazione

Presiede l’Assemblea il Sig. Dante Biagetti, Presidente dell’Associazione, che chiama a fungere da Segretario l’ing. Roberto Moresco. Sono presenti 11 soci.

L’ing. Moresco illustra i motivi che hanno portato alla decisione di adeguare lo Statuto ai nuovi regolamenti del Codice del Terzo Settore, Decreto Legislativo 3 luglio 2017, n. 117, ed elenca le differenze con lo Statuto vigente.

Il nuovo Statuto viene approvato all’unanimità dei presenti.

Il nuovo statuto già inviato in bozza ai soci verrà inserito nel sito dell’associazione

L’Assemblea viene chiusa alle ore 19.00.

Il Presidente   Dante Biagetti

Il Segretario   Roberto Moresco

Il nuovo Statuto si può leggere nella pagina Statuto di questo sito.

2. Verbali Consiglio Direttivo e Assemblea

Verbale Consiglio Direttivo

Il giorno 23 agosto 2019 si è riunito, in Capraia Isola, il Consiglio Direttivo dell’Associazione.

Sono presenti Dante Biagetti, Presidente e i Consiglieri Anna Folli, Franco Maffeis e Roberto Moresco, che funge da segretario della riunione.

Il Consiglio preso atto del Rendiconto annuale preparato dal Tesoriere delibera di presentarlo per approvazione all’Assemblea dei soci del 24 agosto p.v.

I componenti del consiglio, ormai in scadenza, dopo ampia discussione, decidono di riproporsi come candidati all’Assemblea dei soci per il rinnovo delle cariche sociali. Decidono altresì di chiedere al socio Paolo Guarente di unirsi a loro come candidato per il quinto posto nel prossimo consiglio.

Si decide che nella prossima Assemblea ciascun consigliere illustrerà ai soci quanto realizzato nel corso dell’anno e i progetti in cantiere.

Il Consiglio approva le 15 domande di iscrizioni all’Associazione del 2018.

Capraia 23/8/2018

Il Presidente Dante Biagetti                                Il Segretario Roberto Moresco

Verbale di Assemblea Ordinaria del 24 agosto 2019

Il giorno 24 agosto 2018 si è tenuta alle ore 18.30, in seconda convocazione, nella chiesa di S. Antonio in Capraia Isola l’Assemblea Ordinaria dei Soci dell’Associazione “AMICI DELLA CHIESA DI S. ANTONIO IN CAPRAIA APS”, con il seguente ordine del giorno:

  • Relazione del Presidente
  • Approvazione del Rendiconto annuale
  • Rinnovo delle cariche sociali
  • Varie ed eventuali

Presiede l’Assemblea il Sig. Dante Biagetti, Presidente dell’Associazione, che chiama a fungere da Segretario l’Ing. Roberto Moresco. Sono presenti 27 soci, di cui 12 tramite delega.

Il Presidente apre la sua relazione facendo presente che nonostante la scarsezza dei finanziamenti ricevuti nel corso dell’anno diverse iniziative, quali il completamento del restauro dell’altare maggiore della chiesa e l’inizio della collaborazione con il SACI di Firenze, si sono potute concretizzare. Inoltre si dice fiducioso che nel prossimo futuro si possano portare a termine alcuni progetti già pronti ed in attesa di finanziamento, quali il restauro della sacrestia, l’impianto elettrico, il rifacimento dell’intonaco interno della facciata. Il Presidente ringrazia gli studenti del Professor Traversari per il lavoro di pulizia della sacrestia e dell’abside della chiesa dietro l’altare maggiore. Ringrazia anche la sindaca Marida Bessi che ha devoluto un finanziamento dello stato alla manutenzione straordinaria del tetto della chiesa ormai ridotto in pessime condizioni tanto da poter creare notevoli problemi ai restauri in corso.

Il numero dei soci continua ad aumentare e si avvicina ormai a circa 200 iscritti.

Il Presidente passa poi la parola ai membri del Consiglio Direttivo:

-Anna Folli illustra la realizzazione del restauro del tetto della chiesa eseguito dal Comune sotto la direzione dell’arch. Maffeis mediante uno specifico finanziamento statale. Questo lavoro è stato importante per evitare infiltrazioni che avrebbero danneggiato parte dei lavori da noi eseguiti.

-Roberto Moresco illustra la collaborazione che si è instaurata con la School of Arts College International (SACI) di Firenze a seguito della visita di Italia Nostra dello scorso anno. Questa collaborazione mira al restauro delle opere pittoriche e statuarie della chiesa ed è svolta gratuitamente dagli allievi della scuola. Il primo quadro di scuola genovese è stato prelevato nel mese di luglio dalla Dott.ssa Lapucci direttrice del laboratorio di restauro e tornerà in sede nel maggio del prossimo anno.

-Franco Maffeis illustra i progetti pronti per essere finanziati:

  1. il restauro della sacrestia per creare uno spazio espositivo
  2. Il restauro del presbiterio della chiesa allo scopo di creare uno spazio museale
  3. il restauro conservativo della parete interna della facciata per un suo consolidamento
  4. L’impianto elettrico di illuminazione dell’interno della chiesa.
  5. Il restauro delle pareti e della volta delle sei cappelle laterali
  6. Il restauro del pavimento della chiesa.

Prende quindi la parola la socia e sindaca di Capraia Marida Bessi che illustra quanto il Comune sta facendo per il restauro del Convento e il risanamento di tutto il comparto ex Centrale della Colonia Penale includendo anche la zona a mare della Cala di S. Francesco. Un progetto in tal senso è stato affidato all’arch. Maffeis.

Per quanto riguarda il Convento, dopo lunghe trattative con il Demanio, il Comune ha ottenuto l’uso del chiostro adibito a sala all’aperto per cinema ed altre manifestazioni e ne ha finanziato la pulizia e l’impianto di illuminazione.

Con il supporto della Regione Toscana il Comune spera di ottenere l’uso di alcune stanze del convento (da restaurare) per creare un centro di documentazione sulla storia dell’isola, centro che dovrebbe costituire la base del futuro museo dell’isola.

Il Comune intende inoltre partecipare a un bando GAL (finanziamenti europei) da dedicare ad alcuni dei progetti già pronti per il restauro dell’interno della Chiesa.

La Sindaca ringrazia la nostra Associazione per l’impegno dedicato al restauro della chiesa, che è servito a focalizzare l’attenzione su tutto il comparto.

Il tesoriere Roberto Moresco presenta quindi il Rendiconto Annuale di Cassa dell’Associazione dal 1/8/2018 al 31/7/ 2019 (vedi allegato1) che presenta attualmente un avanzo di circa Euro 2190, facendo però che restano da saldare le spese del restauro dell’altare e l’incasso delle rimanenze dei finanziamenti della Fondazione Livorno. Si prevede che verso fine anno la cassa dell’Associazione sia quasi azzerata, a meno di nuovi doni e finanziamenti

Il Rendiconto messo ai voti viene approvato all’unanimità dei presenti.

Il Presidente indice quindi le votazioni per il rinnovo del Consiglio Direttivo.

Roberto Moresco spiega che i membri del consiglio in scadenza sono disponibili a essere rinnovati con l’aggiunta come quinto consigliere del socio Paolo Guarente, in quanto, come capraiese, può meglio raccordare l’Associazione con la locale popolazione.

La proposta messa ai voti viene approvata all’unanimità. La nomina del nuovo consigliere Paolo Guarente viene accolta da un applauso.

L’Assemblea viene sciolta alle ore 19.30

Il Segretario                                                             Il Presidente

Roberto Moresco                                                    Dante Biagetti

Rendiconto 2018-2019

Verbale Consiglio Direttivo

Il giorno 24 agosto 2019 alle ore 19.30 si è riunito, in Capraia Isola, il Consiglio Direttivo dell’Associazione secondo quanto deliberato dall’Assemblea dello stesso giorno

Sono presenti Dante Biagetti, Anna Folli, Franco Maffeis, Paolo Guarente, e Roberto Moresco, e Paolo, che funge da segretario della riunione.

Vengono confermati all’unanimità Dante Biagetti come Presidente e Roberto Moresco come Tesoriere e Segretario.

Capraia Isola 24 agosto 2019

Il Presidente Dante Biagetti

Il Segretario Roberto Moresco

3. Capraia Musica Festival

Il XIV Capraia Musica Festival, organizzato da Maria Grazia Amoruso e che si è svolto dal 20 al 28 luglio, anche quest’anno, ha avuto un notevole successo di pubblico anche per la qualità dei giovani concertisti.

66847991_10217400561038113_3854770355461685248_n

La serata inaugurale del XIV Capraia Musica Festival

Da segnalare il concerto iniziale che si può vedere ed ascoltare sul sito: https://www.facebook.com/isoladicapraia/videos/2308324425889526/UzpfSTE1OTcwOTYzMzY6MTAyMTc0MDA1NTU2Mzc5Nzg/.

Notevole successo hanno avuto le gite naturalistiche, guidate da Mariella Ugolini, che si sono concluse con dei concerti. La prima gita per le strade del paese si è conclusa con il concerto in chiesa del violinista Marcello Fera. il concerto si può ascoltare sul sito: https://www.facebook.com/isoladicapraia/videos/375245886518958/UzpfSTE1OTcwOTYzMzY6MTAyMTc0MDQ3NTA5NDI4NTg/

 

4. Inaugurazione dell’altare maggiore della chiesa di S. Antonio

FAB_5969

Il 6 settembre si è tenuta l’inaugurazione ufficiale del restauro dell’altare maggiore della chiesa di S. Antonio. Hanno partecipato alla cerimonia la Prof. Monica Barni vicepresidente della Regione Toscana, il dott. Marcello Murziani, vicepresidente della Fondazione Livorno, la sindaca di Capraia Marida Bessi, il dott. Roberto  Ferrari del Dipartimento Cultura della Regione Toscana, la Dott.ssa Roberta Lapucci della School of Arts College International di Firenze.

Alla presenza di numerosi soci hanno parlato il Signor Dante Biagetti, Presidente dell’Associazione che ha ringraziato i presenti per la loro partecipazione e quanti hanno sostenuto con il loro contributo il restauro.

FAB_5997

Il discorso del Presidente Dante Biagetti

Ha poi preso la parola l’arch. Franco Maffeis per illustrare il restauro e per ringraziare la Fondazione Livorno per il finanziamento che ha permesso di realizzare il restauro. Ha poi consegnato al dott. Marcello Murziani una targa di ringraziamento che verrà affissa nei pressi dell’altare,.

FAB_6020

La consegna della targa al dott. Murziani

Il dott. Murziani presa la parola si felicita per il restauro e promette da parte della Fondazione Livorno un continuo sostegno finanziario per il restauro della chiesa.

Prende quindi la parola la sindaca di Capraia che illustra i progetti in corso per continuare i lavori di restauro della chiesa anche al fine di creare un primo spazio museale nell’abside.

FAB_6043

Il discorso della sindaca di Capraia Marida Bessi

Prende quindi la parola la Prof. Monica Barni per congratularsi del lavoro di restauro fin qui realizzato e promettendo il pieno sostegno della Regione Toscana.

FAB_6079

La Prof. Monica Barni, la sindaca Marida Bessi, l’arch. Franco Maffeis

Al termine della cerimonia i partecipanti si spostano a visitare il chiostro del convento di S. Francesco, che è stato ripulito e dotato di un impianto di illuminazione per permetterne l’utilizzo come sala multifunzionale all’aperto. Brevi parole della sondaca Marida Bessi e dell’arch. Maffeis

FAB_6126

Ala Nord del chiostro di S. Francesco

FAB_6128

Il discorso della sindaca Marida Bessi nel chiostro di S. Francesco

Le foto sono di Fabio Guidi

Notiziario N° 23

Siamo all’inizio della stagione estiva e la chiesa di S. Antonio si sta animando.

Il tetto della Chiesa

tetto

La riparazione del tetto

È in corso il lavoro di riparazione dei danni subiti dal tetto della chiesa a causa della forte ventolata di tre anni fa. I fondi sono stati reperiti dal Comune di Capraia e i lavori si svolgono sotto la direzione dell’architetto Franco Maffeis.

Progetto restauro quadri

Sta partendo una iniziativa per il restauro dei quadri della chiesa. L’iniziativa è nata lo scorso anno in occasione della visita di Italia Nostra- Arcipelago Toscano, che ha portato nell’isola la Dottoressa Roberta Lapucci del Saci di Firenze.  Il Saci, Studio Art College Italy, è una istituzione accademica americana con sede in Firenze, finanziata da dodici università americane. La dottoressa Lapucci, restauratrice ed esperta d’arte dirige il laboratorio di restauro del SACI.

quadro

Il quadro da restaurare

Il primo quadro ad essere restaurato è la Madonna con santi sopra l’altare della terza cappella a sinistra entrando. Il quadro verrà prelevato il 17 luglio è co mezzo speciale verrà trasportato a Firenze. Per il restauro, che verrà effettuato dagli allievi della scuola, é gratuito. L’Associazione dovrà pagare le spese di trasporto che si possono stimare in 1500 Euro.

Contiamo sull’aiuto dei soci in quanto la cassa è al lumicino.

Pulizia della chiesa

Nel mese di maggio gli studenti de “Un isola per le scuole” organizzati dal professor Traversari e sotto la guida della professoressa Garatti e del professor Trentini hanno proceduto a trasportare i reperti archeologici che erano stipati nel retro dell’altare maggiore e nella sacrestia, in una apposita stanza del Convento. Dobbiamo essere grati a questi studenti e ai loro insegnanti che hanno permesso di dare un migliore decoro alla chiesa e di rimuovere una fonte di umidità che danneggiava gli intonaci.

Capraia Musica Festival

Festival 2019Dal 22 al 28 luglio si terrà nella chiesa il tradizionale festival di musica sinfonica. Potete trovare il programma completo sul sito

http://www.capraiamusicafestival.it/programma.html.

Conferenza: Capraia preistorica

Il 22 giugno il dott. Angiolo Naldi ha tenuto nella chiesa di S. Antonio una interessante conferenza su Capraia preistorica.

Conferenza Naldi

la conferenza del dott. Angiolo Naldi

Ha illustrato i rinvenimenti che sono stati fatti recentemente nell’isola è che hanno aperto uno squarcio dell’insediamento dei primi uomini del neolitico in Capraia.

Interessante la scoperta di numerose ossidiane, rinvenute in superficie in diversi punti dell’isola, che sono state oggetto di una analisi da parte del professor Robert Tykot dell’Università americana della South Florida e del Professor Tozzi dell’università di pIsa. Le analisi hanno rivelato che la maggior parte delle ossidiane proviene dalle cave del monte Arci in Sardegna.

Speriamo che il dott. Naldi ripeta la conferenza nel mese di agosto.

Statuto dell’Associazione.

Si è reso necessario un adeguamento dello Statuto dell’Associazione per poter accedere ai fondi statali e regionali. Lo scopo dell’Associazione non cambia: è solo un adeguamento seguendo le linee guida imposto dal D.L. 105/2018 relativo al codice del terzo settore.

Lo statuto revisionato sarà sottoposto all’approvazione dei soci nel corso di una Assemblea straordinaria che probabilmente verrà convocata verso fine luglio a Capraia

Chiostro del Convento

Segnaliamo che il Comune, dopo aver ottenuto una concessione dal Demanio, sta realizzando una pulizia del chiostro del Convento per poterlo utilizzare come sala all’aperto per il cinema estivo. È previsto che venga restaurata, in una seconda fase, anche la copertura del pozzo che si trova all’interno del chiostro.

Da vedere

Sabato 6 luglio su RAI 1, alle ore 14, nella trasmissione “Onda Blu” un’ intervista all’architetto Franco Maffeis sul restauro della chiesa di S. Antonio e alla pianista Maria Grazia Amoruso, direttrice di Capraia Musica Festival.

 

 

 

 

 

 

 

Notiziario N° 22

Mini Giraglia 2019

Anche quest’anno si svolgerà a Capraia dal 10 al 12 maggio la consueta regata organizzata dalla Lega Navale- Sezione Capraia Isola. Un contributo derivante dalle iscrizioni sarà devoluto al restauro della chiesa di S. Antonio.

Mini-Giraglia-Cup---01-BANDO-DI-REGATA-2019_Pagina_1

Restauro del tetto della chiesa di S. Antonio

Il Comune di Capraia ha ottenuto un finanziamento per restaurare il tetto della chiesa di S. Antonio, danneggiato dalle intemperie tre anni fa.

Trasferimento dei reperti archeologici immagazzinati in chiesa

I reperti archeologici, derivanti dalle indagini nel Forte prima dei lavori di ristrutturazione, stanno per essere trasferiti in una stanza del Convento.

Il lavoro di trasferimento sarà eseguito dagli studenti di “Un isola per le scuole” diretti dal professor Pier Paolo Traversari. A tutti i giovani partecipanti va il plauso dei soci della nostra Associazione.

Questo trasferimento risolverà in parte il problema dell’umidità che affligge la chiesa e darà spazio a nuove iniziative.

Il restauro dell’altare maggiore

Capraia S Antonio Restauro Altar maggiore Relazione Tecnica I fase Lavori.(1)_Page_1_Image_0001E’ in corso il restauro dell’altare maggiore. I lavori sono proceduti con una particolare attenzione al risanamento dall’umidita’, creando anche una barriera chimica nella zona di appoggio dell’altare. E’ credibile pensare che per il prossimo luglio il restauro possa essere terminato.

Il ritorno del guerriero

La Soprintendenza di Pisa ha ricevuto un finanziamento dal Parco dell’Arcipelago Toscano per il restauro e la conservazione del guerriero con armi trovato a Capraia nelle campagne di scavo al porto negli anni 1983-1985.

Il guerriero con le sue armi verrà posto in una apposita urna, che verrà portata a Capraia nel retro dell’altare maggiore in attesa del restauro della sacrestia, per il momento sospeso per mancanza di fondi.

Le fibuleLe fibule del guerriero

La spada

La spada del guerriero

 

Italia Nostra – La lista Rossa

Il complesso prima del restauro della chiesa

Italia Nostra ha inserito la Chiesa di S. Antonio e Il convento di S. Francesco nella sua “Lista Rossa”, dedicata ai siti storici e monumentali italiani in grave pericolo. Chi fosse interessato può collegarsi sul sito:

https://www.italianostra.org/chiesa-di-santantonio-e-convento-di-san-francesco-a-capraia-arcipelago-toscano-livorno-segnalazione-per-la-lista-rossa/

Contributi

Purtroppo anche quest’anno non riceveremo alcun contributo dalla Fondazione Livorno.

La Pro Loco Capraia ci ha erogato un contributo di Euro 250 per il 2018.

Le nostre disponibilità sono al lumicino.

Se volete contribuire con un dono vi ricordiamo il nostro IBAN: IT68C0503413900000000004388

Il Consiglio Direttivo

Auguri 2018

Auguri 2018

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: